Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

  • images/slide/1.jpg
  • images/slide/2.jpg
  • images/slide/3.jpg
  • images/slide/4.jpg
  • images/slide/5.jpg
  • images/slide/6.jpg
Categoria: Narrativa
Prezzo: 12,90
ISBN: 9788899873202
Luogo: Siena
Anno: 2018
Link: Link COMPRA ORA

Recensione

Il maresciallo Lepore, prossimo alla pensione, si trova a dover risolvere il caso di due omicidi in un territorio a lui, fino ad oggi, conosciuto come culla della tranquillità. L’autrice, nel romanzo, si serve dell’intreccio degli eventi per fare un’analisi introspettiva dei sentimenti e del carattere dei personaggi, che danno vita alla trama e nei quali ciascuno di noi può riconoscersi. Nel mondo della competizione, del mercato e della tecnologia, la compassione, ai nostri giorni, non trova più spazio. Mietta con la sua scrittura vuole insegnarci che, dalle esperienze dolorose alle quali nessuno può sottrarsi, dai lutti che ci privano delle persone che più amiamo, si può ritrovare se stessi e riprendere un cammino di serenità con chi ci è vicino. Se poi la morte è delittuosa, solo la presa di coscienza di dover intervenire nella concretezza accanto a chi soffre, nel segno di una speranza più grande, può far germogliare il desiderio di diradare la nebbia che avvolge l’odio e il rancore.

Free Joomla! template by Age Themes